Progetto Variabilità Prescrittiva in Campo Diagnostico


Lavoro distrettuale sotteso dai tre paradigmi del Web 2.0: da search a share, saggezza collettiva, e-democracy e cioè la consuetudine alla partecipazione attiva – peer to peer -, l’incrocio e l’integrazione di più intelligenze/punti di vista e il passaggio dalla condizione di comunicazione a quella di condivisione.
Il lavoro licenziato dai cinque referenti di Nucleo Cure Primarie del Distretto di Fidenza, nasce pertanto da una elaborazione a partenza da una piattaforma condivisa sullo stile delle costruzioni Wiki.
L’obiettivo è portare la comunicazione dei Profili di Nucleo , con metodo, in profondità , nel DNA della medicina territoriale, per rendere possibile una più accurata e puntuale riflessione su clinica e diagnostica della singola realtà e ridurre, dove possibile, eventuali situazioni di inappropriatezza.
Il lavoro parte dall’analisi degli indicatori di consumo (indice di consumo standardizzato per 1000 assistiti ) per ogni singolo NCP relativamente alla Diagnostica e alla Specialistica e, incrociando con essi i dati personali inviati semestralmente dall’Ausl,fa emergere quelle situazioni singole che con un valore superiore alla media ( aziendale ) più deviazione standard condizionano il dato della macroaggregazione. Se non è automatica l’associazione grandi volumi di prestazioni erogate/grande inappropriatezza presunta è verosimile che il progetto attraverso l’emergere del dato individuale di forte difformità induca una maggiore “riflessione” ed una maggiore attinenza a linee guida o protocolli diagnostici, se presenti.
Nel lavoro, la misurazione del fenomeno prescrittivo diagnostico si limita alla semplice valutazione/emersione della variabilità prescrittiva all’interno di una macroaggregazione NCP e non vuole dare pertanto indicazioni suggerite dagli studi EBM e dalle Linee Guida per la gestione delle diverse particolari situazioni.
Lo studio/progetto vuole essere esemplificativo per una nuova modalità di organizzazione dei dati amministrativi dei profili di NCP relativi anche agli indicatori di qualità che verrebbero mostrati in modalità singola all’interno di una macroaggregazione critica di un dato NCP.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...